Tecniche di produzione

ELECTROFORMING

L’Electroforming è una tecnica utilizzata da TOUS da oltre 20 anni. È il risultato di un grande investimento fatto sull’innovazione, che permette di creare pezzi dal volume importante, leggeri e di qualità senza saldature. Attraverso il processo chimico dell’elettrolisi le particelle di metallo prezioso si depositano su una base, che al termine della lavorazione del gioiello viene rimossa. Per la creazione dei design in oro con spessore a partire da 180 micron utilizziamo esclusivamente oro 18 kt (oro 750/000), mentre per quelli in argento con spessore a partire da 300 micron utilizziamo solo argento sterling (925/000).

MICROFUSIONE

La microfusione è il metodo di lavorazione più usato nei laboratori TOUS e nella gioielleria in generale. In uno stampo in gomma del modello viene iniettata cera liquida che, una volta raffreddata, viene rivestita di gesso. Nello stampo in gesso solidificato viene iniettato il metallo fuso, solitamente oro o argento, che sciogliendo la cera e sotto l’azione di una centrifuga, va a sostituirla fino a riempire la forma creando l’oggetto desiderato.

SINTERIZZAZIONE

Il processo di sinterizzazione consente la produzione di pezzi dalle geometrie particolarmente complesse. In questa tecnica un laser fonde sottili strati di polvere di metallo per creare una forma partendo da un modello digitale. Il programma suddivide il modello 3D in diversi strati, dopodiché un braccio mobile posa un sottile strato di polvere di metallo atomizzata su una piattaforma e un laser scioglie i punti che, in base al modello 3D, corrispondono alle parti del pezzo. Successivamente il braccio ripassa per depositare un secondo strato di polvere e così via sino a ottenere il pezzo finito. L’applicazione di questa tecnica è limitata a certi metalli; solo oro, titanio e platino possono essere sinterizzati. La collezione Real Sissy e alcuni degli orsi Teddy Bear sono realizzati mediante il processo di sinterizzazione.

LAVORAZIONE A MACCHINA

I pezzi lavorati a macchina possono essere ottenuti tramite un’infinità di tecniche e processi di lavorazione diversi. L’ausilio delle macchine facilita e velocizza la creazione dei gioielli, nonostante per una finitura perfetta sia sempre necessario il tocco finale dell’artigiano.

Stampaggio

È una delle tecniche maggiormente utilizzate da TOUS. Consiste nell’utilizzo di matrici con il disegno o il contorno desiderato, che vengono pressate su delle sottili lastre di metallo. Alcuni pezzi della collezione Nenufar sono realizzati con questo metodo.

Fresatura a controllo numerico

Alcuni gioielli volumetrici, proprio per la geometria che li caratterizza, non possono essere prodotti mediante stampaggio. In questi casi utilizziamo una fresatrice a controllo numerico, che scolpisce il pezzo in due dimensioni partendo da una lastra di metallo. La collezione Camille è un esempio di gioielli creati mediante lavorazione CNC (Controllo Numerico Computerizzato).

Taglio a idrogetto e a laser

Le tecniche a idrogetto e a laser vengono utilizzate per ritagliare delle sagome su sottili fogli di metallo. Mentre nella prima il taglio è effettuato tramite un getto d’acqua ad altissima pressione, nella seconda il taglio viene direttamente eseguito con un laser. Questi processi di lavorazione sono impiegati in diverse nostre collezioni, come nella linea Minne in oro e nell’orso Sketch Line.
ATELIER TOUS
Atelier nasce dall’amore e dalla passione di Rosa Oriol per il proprio lavoro, la manifattura artigianale e i gioielli speciali, in cui l’ispirazione più autentica nasce in modo del tutto spontaneo, per creare pezzi originali davvero unici, pieni di colore e lavorati a mano dai nostri maestri gioiellieri.
"GIOIELLI UNICI LAVORATI A MANO"
ATELIER TOUS
Atelier nasce dall’amore e dalla passione di Rosa Oriol per il proprio lavoro, la manifattura artigianale e i gioielli speciali, in cui l’ispirazione più autentica nasce in modo del tutto spontaneo, per creare pezzi originali davvero unici, pieni di colore e lavorati a mano dai nostri maestri gioiellieri.
"GIOIELLI UNICI LAVORATI A MANO"